Scritto Luigi Cecchini  -  aprile 24, 2013  -  2 commenti

Dal matrimonio sorgono dei doveri e dei diritti ben precisi, ma cosa succede in caso di divorzio?

Si tratta di una circostanza spinosa soprattutto quando siamo in presenza di figli.

Il divorzio mette fine al vincolo matrimoniale e lascia aperte diverse questioni, vediamo le più importanti:

L’assegno di divorzio

L’assegno di divorzio spetta al coniuge più debole economicamente, ma va tuttavia attribuito solo in presenza di determinate condizioni e non va confuso con l’assegno di mantenimento previsto eventualmente per i figli.

L’entità di questo assegno dipende dal patrimonio e dai redditi di entrambi i coniugi, dall’età, dalla durata del matrimonio e DAL tenore di vita del quale si è goduto.

L’assegnazione della casa coniugale

Se la casa nella quale si è vissuto è del marito o in comproprietà dei coniugi, viene assegnata alla moglie dopo il divorzio solo in presenza di figli. In caso contrario la moglie non ha diritti sulla casa di proprietà del marito, ma ha diritto a un assegno maggiore per provvedere al pagamento dell’affitto per un’abitazione adeguata nel caso in cui non riesca a provvedere da sola.

Se la casa è di proprietà comune e la coppia non ha avuto figli, la situazione viene rimessa al buon senso delle parti e degli avvocati, che potranno valutare la soluzione più idonea in base alle circostanze specifiche.Alrimenti ciascuna parte potrà chiedere la divisione dell’immobile.

 

L’affidamento dei figli

Per quanto riguarda il fronte dei doveri invece, se fino al 2006 l’affidamento dei figli veniva deciso sempre in favore della madre, salvo casi eccezionali, dall’8 febbraio 2006 è stato invece stabilito, con la legge n. 54, che l’affidamento venga condiviso da entrambi i genitori.

Entrambi i genitori devono collaborare per lo sviluppo morale e materiale dei figli interessandosi della loro istruzione, salute e educazione, nel rispetto dei relativi ruoli.

Lo Studio Legale Cecchini di Firenze ha saputo consolidare nel corso degli anni di attività una forte esperienza in questo campo e nel diritto di famiglia in generale, riuscendo ad assistere ogni cliente in maniera mirata e pianificata.